Prepariamo i documenti: questioni burocratiche e requisiti per sposarsi

La primissima cosa da fare in vista delle nozze? No, niente scelta dell’abito o delle fedi; il primo step è adempiere alle noiosissime questioni burocratiche ahinoi necessarie per diventare marito e moglie!

La scelta dell’abito, dei fiori, della location... Sono tutte attività che, una volta deciso di sposarsi, voi sposine non vedrete l’ora di adempiere.

Sì, è vero, spesso stare dietro a tutte queste cose contemporaneamente potrà procurarvi un po’ d’ansia e di stress ma, che lo ammettiate o no, si tratta di cose piacevoli e divertenti da portare a termine e in cui, siamo sicure, coinvolgerete anche mamme, sorelle e amiche.

Foto dal sito mlsliblog

 

Tra gli adempimenti, però, ce ne sono alcuni che non sono altrettanto elettrizzanti; si tratta delle questioni burocratiche ovvero tutti i documenti per il matrimonio che debbono essere preparati al fine di poter celebrare le nozze.

Eh sì, per prepararsi al grande giorno occorre anche passare incolumi per le forche caudine della burocrazia! A parte gli scherzi, oggi vi presenteremo una breve guida su questi aspetti sicuramente più noiosi di altri. Ovviamente non ci vogliamo sostituire agli uffici competenti ai quali vi invitiamo comunque a fare riferimento.

Di seguito, i tre primi passi da compiere: l’autocertificazione, la promessa di matrimonio e le pubblicazioni... Dopodichè la strada sarà tutta in discesa!