Consigli per festeggiare l’Anniversario di Nozze

Alcune idee per rendere indimenticabile la ricorrenza più lieta: il giorno del matrimonio.


 



Il punto di partenza (è inutile nasconderselo) è ricordarsi la data corretta dell’anniversario e già questo sarebbe un buon inizio.

Non ci si può, ovviamente, limitare a questa semplice operazione mnemonica, sarebbe alquanto triste, infatti, ridurre il festeggiamento al fatto di essersi ricordati una sequenza di numeri e, quindi, dovrete escogitare un modo elegante per celebrare degnamente la ricorrenza.

A questo punto, però, viene il difficile, infatti, non potrete proporre ogni anno lo stesso rito celebrativo, perché ogni anniversario ha una sua storia e un suo percorso da rispettare.

 

Tutti gli anniversari sono importanti e, quindi, sarebbe cosa buona e giusta festeggiare in maniera diversa ogni anno, ma, dato che questo potrebbe comportare seri problemi organizzativi, vi concediamo la possibilità di fare miracoli solo ogni 5 anni  fino al 25esimo, le nozze d’argento, e poi dovrete concentrarvi solo su altri due appuntamenti fondamentali: le nozze d’oro e quelle di diamante.

 

In estrema sintesi, cari maschietti, dovrete organizzarvi per queste ricorrenze: 1°, 5°, 10°, 15°, 20°, 25°, 50° e 75° anno. Si tratta, quindi, di celebrare 8 grandi momenti di una vita passata insieme, non proprio una missione impossibile.



Ogni anniversario è associato ad un particolare materiale: il primo, ad esempio, è abbinato alla carta e poi si procede per ordine crescente di importanza dell’elemento abbinato all’anno di matrimonio.


Organizza il tuo matrimonio

Ristoranti, ville, abiti da sposa, fotografi...
Cosa: 
Dove: 
SEGUICI SU...