Il menù del matrimonio: regole e strategie per un risultato perfetto!

Alcuni consigli su come scegliere il ristorante e il menù più adatti alle vostre esigenze

Pensate bene al banchetto delle vostre nozze, anche perché, volenti o nolenti, sarà uno degli elementi che gli invitati ricorderanno maggiormente e che, di fatto, segnerà il successo o meno del vostro matrimonio.

 

 

Foto: Menu Hema Design


Non è per esagerare o spaventarvi, ma in pratica tutti si ricordano, e per anni, cosa e come hanno mangiato ad un matrimonio e, quindi, dovrete impegnarvi al massimo per rasentare la perfezione e mandare a casa amici e parenti pieni e soddisfatti.

Detto questo, bisogna altresì sottolineare che, nonostante la buona volontà, sarà impossibile accontentare tutti, ci sarà sempre, infatti, lo zio, che non vedete da 22 anni e che avete invitato per non urtare i vostri genitori tradizionalisti, che comunque avrà da ridire: perché al matrimonio di “pinco pallino” aveva mangiato decisamente meglio, mentre a quello di tizio le porzioni erano più generose e via dicendo.

Preso atto, dunque, del principio di accomodamento relativo e dell’impossibilità di soddisfare le esigenze di ognuno, ci sono ugualmente delle strategie e delle regole che, se seguite, potrebbero aiutarvi nel perseguire un risultato positivo.

Siate consapevoli, però, anche di un'altra questione: il matrimonio è il vostro e, quindi, dovrete scegliere sempre in base a ciò che a voi piace, optando per quello che più vi rappresenta; in questo modo non sbaglierete, anche perché sarete stati onesti e nessuno potrà recriminare. Della serie: chi vi conosce e vi ama saprà benissimo cosa aspettarsi dal vostro banchetto e non resterà deluso.

 

Il primo passo è la definizione di quello che vorreste offrire, una volta capito cosa mangiare ci concentreremo sulla scelta del locale e, per ultimo, potremo compilare il menù definitivo.