Il ricevimento, la scelta della musica e la festa... da ballo

Avrete sicuramente pensato all'intrattenimento degli invitati al ricevimento del vostro matrimonio, ma siete sicuri di aver scelto la musica adatta? E per la festa da ballo...? Ecco l'ABC per aprire le danze


Lui le cinge la vita, lei si abbandona tra le sue braccia e quasi volando si lascia trasportare sulle note di Strauss. Che emozione per gli sposi aprire le danze con un romantico valzer volteggiando in un turbinio di balze e un ondeggiar di sete. Anche per gli invitati il ballo che segue il ricevimento trasforma in genere l’evento in una festa indimenticabile.

Ma come organizzare una serata danzante? Prima di tutto bisogna scegliere lo stile che si vuole dare al ballo di nozze, tenendo conto del tono della cerimonia, dell’abito degli sposi, della location del ricevimento e infine dell’età media degli invitati. Se, per esempio lei è in corto e il ricevimento si tiene in agriturismo è simpatica una playlist con musiche country e revival anni ’70 e ’80 con balli da discoteca. Se, invece, la sposa è in lungo e lui è in tight, è perfetto aprire le danze con un valzer viennese se la location e gli invitati formano la cornice adeguata. Un matrimonio minimal chic con sposa in abito vintage e ricevimento in loft sono gli elementi ideali per una festa swing.

Il problema è che non tutti se la cavano in pista. Ed è vero che non si può imparare a ballare, così sui due piedi. Ma noi di Matrimonio.it vi suggeriamo l’ABC per aprire le danze come vuole la tradizione: ìl primo ballo con lo sposo, poi con il padre di lui e infine con il proprio. Stessa cosa per lo sposo che ballerà con sua moglie poi con la suocera e infine con sua madre. Cosa dovete fare?
Fra le proposte che seguono scegliete il vostro stile e il livello di impegno che siete disposte ad affrontare, poi… seguite le istruzioni.

A - Per chi non ha mai ballato ma non vuole rinunciare ad aprire le danze con il valzer. (MEDIO)
Ecco i passi base del valzer lento. Il tempo è in ¾, ciò significa che al quarto passo si ricomincia dal primo. Lui: avanti con il piede destro, di lato con il piede sinistro, chiuso. Avanti con il sinistro, di lato con il destro, chiuso. Lei: indietro con il piede sinistro, di lato con il piede destro, chiuso. Indietro con il destro, di lato con il sinistro, chiuso. Con un po’ di allenamento si arriverà a compiere armonici giri a destra e a sinistra. Il valzer viennese ha lo stesso tempo e gli stessi passi base, ma la velocità è doppia. Con questa preparazione minima potrete fare la vostra entrée sulle note del Valzer dell’imperatore di Strauss.
B - Per gli habitué della discoteca che si lanciano senza imbarazzo seguendo il ritmo (FACILE)
Scegliete una playlist con ritmi ballabili, lenti per cominciare e via via più veloci. Potete iniziare con un classico come She, la colonna sonora del film Notting Hill, oppure Your Song di Elton John, o ancora L’emozione non ha voce di Celentano per poi proseguire con il ritmo coinvolgente delle hit anni ’70 e ’80. Quando l’atmosfera sarà abbastanza calda potrete lanciarvi nei balli latino americani: samba e rumba sono i più facili e imitabili, anche se non si conoscono i passi alla perfezione.
C - Per chi vuole creare un’amosfera swing. Molto di moda e molto chic. (DIFFICILE)
Prima di tutto ci vuole l’abito: scivolato, aderente, stile sottoveste. Il tulle non si addice al jazz. Poi compilate una playlist che apra per esempio con i successi di Frank Sinatra (Fly me to the moon, Strangers in the night, My way), Louis Amstrong e Glenn Miller. Lanciatevi quindi in pieno Cotton Club con Mambo, Boogie Woogie, Cha Cha Cha, per finire con Beatles e Rock ‘n Roll. Lo stile è sicuramente impegnativo, perciò conviene prendere qualche lezione di ballo. Ci sono scuole in tutta Italia che offrono programmi sposi di una decina di lezioni. All’insegnante sottoponete la vostra playlist e avrete lezioni personalizzate. Certo sarà un costo in più (da 300 a 400 euro), ma imparare a danzare con vostro marito non vale la spesa?

Consulenze:
Marco e Gabriele, duo di intrattenimento musicale (marcoegabriele.com)
Giovanna Cividini, violoncellista e consulente musicale (musicaericevimenti.com)
Arthur Murray Dance Studio, scuole di ballo in tutta Italia (arthurmurray.it)


Organizza il tuo matrimonio

Ristoranti, ville, abiti da sposa, fotografi...
Cosa: 
Dove: 
SEGUICI SU...