Nozze a impatto zero: sposi in bicicletta

L’emissione di CO2 prodotta dalle auto di sposi e invitati, soprattutto dagli aerei di chi arriva da lontano, sono il problema maggiore per chi sceglie le nozze green.

 

Non potendo non invitare chi abita a 500 km, non resta che abbattere la cappa di gas inquinanti acquistando i crediti green che provvedono alla riforestazione.

 

Ma non basta, occorre anche puntare sull’accorciamento della distanza chiesa-luogo del ricevimento.

 

Poi conviene organizzare pulmini per gli ospiti (l’idea sarà apprezzata anche perché consentirà a tutti un brindisi in più senza rischiare multe) che sostituiranno la colonna di auto.

 

E gli sposi? No a limousine e auto d’epoca, potranno arrivare in carrozza o, più che mai chic, in bicicletta.