Quando i festeggiamenti durano più giorni: wedding weekend

Il wedding weekend ci fa pensare a nozze lussuose di vip e principesse ma in realtà, anche matrimoni più sobri possono essere festeggiati in più giorni, soprattutto se gli invitati vengono da lontano. Ti diamo 5 consigli per organizzarti al meglio.

L'idea del wedding weekend ci porta alla mente facoltosi indiani che scelgono lussuose residenze a Venezia per festeggiare il loro matrimonio, o calciatori che dall'Inghilterra approdano a Portofino per regalare a sé stessi e ai propri ospiti un indimenticabile fine settimana matrimoniale.

 

Eppure la stessa idea si può applicare anche a matrimoni decisamente più sobri e vicini! Anche senza allontanarsi dalla città di provenienza degli sposi, si può scegliere di aggiungere al pranzo di nozze, due giornate di festeggiamenti per godersi fino in fondo la gioia dell'evento, cosa che potrebbe essere particolarmente gradita agli ospiti che vengono da lontano.

 

L'idea classica è quella di iniziare i festeggiamenti il venerdì sera con una cena per gli amici più stretti e i parenti più vicini, per poi concedersi un classico pranzo di nozze il sabato e concludere la domenica con un brunch o un pranzo leggero per pochi o ancora una colazione informale. Ma nessuno vieta di ridurre i festeggiamenti del fine settimana a soli due giorni oppure a cambiarne la tipologia (ad esempio cena il venerdì e ricevimento di nozze il sabato sera, oppure ricevimento e colazione).

 

Ecco cinque piccole regole per organizzarsi al meglio (sfoglia le pagine successive).