Matrimonio in autunno: gli outfit più cool “rubati” alle passerelle

Longdress di velluto e broccato sdrammatizzati da giubbini rock, completi mannish con accessori supersexy, pencil skirt bon ton, fiori e righe, ruches e trasparenze. Sono tantissime le proposte autunno inverno haute couture a cui ispirarsi per scegliere l’outfit giusto per partecipare ad un matrimonio a ottobre e novembre.

Tra le tante tendenze andate in scena sulle passerelle di Milano, Parigi, Londra e New York, alcune si prestano in particolare ad essere interpretate in chiave cerimonia. Vediamole insieme.

Borse e abiti tono su tono
Chanel, Tod’s, Gucci e Calvin Klein Collection sono solo alcune delle griffes che hanno suggellato il successo di un’accoppiata vincente per uno stile impeccabile: le bag nello stesso colore, materiale e fantasia degli abiti o del cappotto. Idea perfetta per rendere originale il classico tubino nero.

Foto: Borsa tono su tono Chanel e Lampi di Giallo Max Mara

Lampi di giallo
A voi scegliere la sfumatura giusta in base alla carnagione e alla chioma. Che sia limone, senape, canarino, ocra o curry, l’importante è avere almeno un tocco di queste nuance per un look da invitata glamSportmax, Acne Studios e Max Mara insegnano.

Accessori furry
Borse, scarpe, cinture, orecchini, stole: i più cool dell’autunno, secondo Blumarine, Salvatore Ferragamo e Versace, sono arricchiti da dettagli in pelliccia. Idea da copiare subito (meglio se nella versione ecologica!) per essere chic… e non temere il freddo.

Foto: Accessori Furry Blumarine e Cappottino Sixties Chanel

Cappottini Sixties
Non c’è stilista che non ne abbia mandato almeno uno in passerella. Inconfondibile per la sua linea ad A o a sacchetto e per il colletto bon ton, dona a tutte una allure vintage da first lady. Per una cerimonia, meglio evitare le stampe check (molto cool, ma più sportive) e optare per una tonalità pastello o caramella.

Sinfonie in rosa
Il rosa è senza dubbio uno dei colori must dell’autunno/inverno 2016. Ma la vera novità, vista da Lanvin, Dior, N°21, sta negli abbinamenti:  le tonalità più tenui – dal cipria al pesca al nude – adesso viaggiano insieme, accostate e sovrapposte per dare vita ai look più eleganti e raffinati.

Foto: Sinfonie in rosa Lanvin e Gonna a godet Aquilano Rimondi

Gonne a godet
La gonna con linea ad A, stretta in vita e ampia al fondo, lunga fino a metà polpaccio o più, è perfetta per risolvere ogni dubbio di stile. Non solo (ed è già tanto!) perché valorizza il punto vita e nasconde i difetti, ma anche perché è incredibilmente sexy abbinata a tacchi a stiletto e bluse impalpabili con fiocchi e ruches. Le it girl Chiara Ferragni e Alexa Chung insegnano…