Guida all'acquisto. Diamante o brillante: che differenza c’è?

Anche se spesso si tende a confondere i due termini, il brillante è un tipo di taglio, o meglio una forma, del diamante: rotondo e sfaccettato. Altrimenti il diamante può essere tagliato a navette, marquise, baguette, ovale, smeraldo, princess, asscher, cuscino ecc.

 

Il taglio a brillante è il più diffuso tanto che il termine è diventato sinonimo di diamante.

 

 

 


Foto: Le forme del diamante – davisgioielli


Organizza il tuo matrimonio

Ristoranti, ville, abiti da sposa, fotografi...
Cosa: 
Dove: 
SEGUICI SU...