Guida e suggerimenti per la scelta della fede nuziale in platino

Il platino è la scelta migliore per la fede nuziale. Naturalmente bianco e molto resistente, resterà inalterato per sempre a simboleggiare il vostro amore.

 

Scegliere una fede nuziale in platino è molto semplice. E’ solamente questione di scegliere uno stile di lavorazione ed una dimensione confortevole per la mano di entrambi. Vogliamo guidarvi nella risposta alle domande che vi porrete quando sceglierete la vostra fede nuziale in platino.

1 – Come trovo la misura del mio anello?


La fede va portata all’anulare della mano sinistra. Se non conosci la tua misura, puoi ottenerla facilmente in diversi modi.


Se hai un anello che calza perfettamente il tuo anulare, portalo dal tuo gioielliere di fiducia: ne ricaverà la misura. Questo è un buon metodo anche se hai intenzione di fare una sorpresa a qualcuno regalando un anello!


Se invece non hai un anello adatto, il gioielliere potrà comunque trovare la tua misura facendoti provare dei campioni. Ricorda che se sei indecisa tra due misure, è meglio scegliere quella maggiore.

 


2 – Quanto spenderò per la mia fede in platino?


Il platino è un metallo pregiatissimo, e può essere un investimento da passare di generazione in generazione.


Se stai pensando di acquistare una coppia di fedi in platino, sarà buona norma preventivare una spesa equivalente a un mese di stipendio, anche se ovviamente il prezzo può essere molto variabile a seconda del modello e della lavorazione scelta.


Tieni presente che in genere la fede per lui costa più di quella di lei (salvo quella di lei abbia anche dei diamanti). Questo per il semplice motivo che è generalmente più grande e richiede quindi più metallo.

 

 

 

Foto: Fedi in platino

 


3 – Come posso preservare la bellezza della mia fede in platino?

Il platino è un metallo molto resistente. A differenza degli altri metalli preziosi, si riga solo per compressione, senza disperdere quindi nemmeno una piccolissima quantità di metallo.

 

Inoltre, mantiene inalterato il suo colore e la sua brillantezza negli anni, poiché non ha bisogno di essere placcato periodicamente con il rodio come invece accade per l’oro bianco.


Per mantenere i tuoi gioielli di platino in tutto il loro splendore, quindi, ti basta seguire alcuni accorgimenti: quando non li indossi, riponili separatamente, ognuno nella sua confezione, per evitare che si graffino tra loro, e per pulirli usa un panno morbido e una soluzione leggera di acqua e sapone.