L’arrivo degli anelli: idee per portare le fedi agli sposi

Un tempo esistevano solo quelli di stoffa bianca e candida... Oggi, però, il cuscino porta fedi  assume nuove connotazioni che molto spesso rispecchiano il tema delle nozze. Scopriamole insieme!

 

 

Immagine fornita da Laura Pavanati wedding and event planner

E’ sicuramente uno dei momenti più attesi del rito, quello in cui gli sposi si promettono amore eterno con lo scambio degli anelli. Per questo, l’arrivo delle fedi (portate solitamente da un paggetto, una damigella o un testimone) suscita sempre un grande interesse da parte degli invitati che merita una coreografia all’altezza della situazione.

Dove adagiare, dunque, questi importantissimi pegni d’amore?

 

 

Immagine fornita da Laura Pavanati wedding and event planner

 

Se il vostro è un matrimonio classico e tradizionale la scelta migliore è sicuramente quella che ricade sul cuscino porta fedi rettangolare in satin o in raso e con le due fedi legate da un nastrino. Normalmente viene confezionato nell'atelier dove la sposa ha comprato l'abito e ne richiama qualche dettaglio. Altre volte sono le nonne ad occuparsene e, alle più fortunate, può capitare persino che sia uno di quegli oggetti che vengono tramandati di madre in figlia.

 

Se, però, il vostro matrimonio ha un mood ben definito, anche il cuscino porta fedi si dovrà adeguare al tema scelto e costituirà uno dei tanti elementi ispirati ad esso.

 

 

 

Immagini tratte dal blog Style me Pretty


Ad esempio,  se vi siete ispirati al mare (con rito sulla spiaggia e festeggiamenti su un bel panfilo) non potrà mancare, sul vostro cuscino, un bel ricamo raffigurante un’ancora, un timone o una stella marina!

Se avete scelto un matrimonio country e di ispirazione rustica, un tessuto grezzo come la canapa sarà il materiale perfetto per il vostro cuscino.