Il segreto per il trucco a prova di emozioni e... flash!

Inevitabili le lacrime il giorno del proprio matrimonio... si ma, il trucco? Ecco il segreto del truccatore delle dive, Stefano Anselmi, per un trucco a prova di emozioni e flash!

Gli occhi di tutti puntati addosso, il paparazzo pronto a cogliervi in qualsiasi momento: il giorno del matrimonio è il vostro giorno da star. Perciò noi di Matrimonio.it abbiamo chiesto il segreto per essere belle, anzi più belle, a un truccatore di dive. Stefano Anselmo, maestro di trucco e creatore dell’immagine di Mina e di altri vip dello spettacolo, suggerisce il basic make up per sfoggiare un viso a prova di lacrime e flash, che regga il tempo e le emozioni.

In esclusiva per le spose di Matrimonio.it i 6 trucchi di Stefano Anselmo.

1 - Volete arrivare all’altare con un tocco di abbronzatura? Pensateci per tempo: lampade abbronzanti e week end al mare sono concessi fino a tre giorni prima del matrimonio. Poi basta. Per difendersi dall’aggressione dei raggi UV, infatti, la pelle surriscaldata secerne sostanze grasse che renderebbero difficile la tenuta del trucco.
2 - Attenzione, un viso troppo idratato non regge il make up. Se avete la pelle normale o grassa non usate crema (che di solito va benissimo) il giorno delle nozze. Meglio procedere, qualche ora prima, a un mini lifting con fiale a base non oleosa.
3 - Il caldo e il flash dei fotografi possono giocare brutti scherzi. Perché il viso resista all’effetto lucido, agli aloni e alle occhiaie è meglio scegliere un trucco opaco. Evitate riflessi madreperlati, gloss e glitter soprattutto se la pelle è impura, con piccole irregolarità o qualche rughetta d’espressione: una superficie opaca non riflette la luce (del flash, ma anche del sole) e i difetti si camuffano meglio.
4 - Al posto del fondotinta fluido, che è più facile da stendere ma richiede frequenti ripassate di cipria per diventare opaco, scegliete un fondotinta compatto in stick o piatto da applicare con la spugnetta. Ha natura idrorepellente e dura per molte ore senza bisogno di ritocchi. Per riprendere il trucco, se vi sentite accaldate soprattutto dopo il pranzo, basterà rinfrescare il viso bagnandolo con acqua fredda (evitate, ovviamente, gli occhi e tamponate con kleenex).
5 - Si al madreperla, invece, per occhi e bocca. Stendete l’ombretto perlato solo sulla palpebra mobile, però, cioè sulla parte di palpebra che va dalla radice delle ciglia alla piega. Per le labbra è importante usare prodotti long lasting, che non siano da ripassare a ogni bacio.
6 - La scelta di ombretto e rossetto dipende dalle caratteristiche personali. Una eterea bionda sta bene con un trucco nature. Mentre un tipo mediterraneo può puntare su tinte accese anche il giorno del matrimonio, conclude il maestro di trucco che lascia a ognuna di voi il piacere di completare il make up con tocchi personali di colore.

Noi aggiungiamo che in genere il trucco del viso più glam gioca sul contrasto. Se avete deciso di sottolineare lo sguardo con ombretti viola o azzurri, secondo la tendenza di quest’estate (perché no?), lascerete le labbra al naturale. Viceversa chi vuole sfoggiare un rossetto fucsia o corallo sfumerà gli occhi con toni neutri, salvo renderli ammiccanti con lunghe ciglia da Jessica Rabbit.