Prove generali per il trucco della sposa: tre mesi prima

Dalla scelta dei prodotti per il make-up alla prova definitiva, ecco tutto quello che devi sapere per avere un trucco perfetto!

Foto: Lisa Semenzato Makeupmood - Venezia

Per sfoggiare un make up perfetto il giorno del sì, bisogna procedere per gradi. La prima cosa da fare è individuare uno stile che sia in linea con l’abito ma anche con il vostro look abituale: lasciatevi ispirare da foto e sfilate, per poi sperimentare l’effetto finale direttamente sulla vostra pelle.

Tre mesi prima.
È il momento ideale per la prima prova trucco, quella che servirà da “base” per eventuali modifiche. Portate alla vostra truccatrice una foto ben evidente dell’abito, in modo che possa farsi un’idea dello stile e delle tonalità da utilizzare. Se avete scelto un abito vintage, ad esempio, il make-up dovrà rifarsi alla stessa epoca.

Testare prodotti e colori.
Scegliete e fatevi consigliare prodotti di qualità, ipoallergenici e a lunga durata, adeguati al vostro tipo di pelle. L’ideale sarebbe fissare la prova del trucco allo stesso orario in cui prevedete di farla il giorno delle nozze (mattina presto se si tratta di matrimonio diurno, dopo pranzo per quello serale), per poi rimanere truccate fino all’ipotetico termine della giornata. Solo così potrete capire se il vostro make up è confortevole sul viso, non “tira” e resiste al trascorrere del tempo.

 

Foto: FabiolaMakeUp - Bologna


Fatevi fotografare!
Al termine della prova trucco, fatevi fare qualche scatto (o almeno fatevi un selfie!), possibilmente in condizioni di luce diverse – al chiuso, all’aperto, sotto i riflettori – per avere un’idea esatta di come il vostro trucco “renderà” in foto. Non abbiate paura di dire alla vostra truccatrice se qualcosa non vi piace o vi convince poco: è una professionista ed è lì per aiutarvi ad apparire al meglio.