Comprare l’abito da sposa: 6 passi per non sbagliare

Ci siamo, è il momento di acquistare il l'abito da sposa! Ma come trovarlo? Basta seguire questi 6 semplici passaggi…

Finalmente il momento è arrivato. Avete deciso di sposarvi! La gioia per il grande passo è immensa, ma ammettiamolo: l’idea che più vi elettrizza in questo momento è scegliere l’abito da sposa. E siccome anche questo è un evento importante, vogliamo accompagnarvi passo dopo passo fino alla scelta definitiva dell’abito da sposa dei vostri sogni. Pronte a seguirci?

Ecco i 6 passaggi per arrivare a comprare il vostro abito da sposa senza sbagliare!

1. Lasciati ispirare
La scelta dell’abito da sposa richiede tempo, e la prima cosa da fare è entrare nel “mood” giusto. Immergiti nel pianeta della moda sposa come se fosse un fiume in piena, riempitevi gli occhi di immagini, modelli e tendenze: in questo momento siete come una spugna che deve  assorbire ogni ispirazione possibile.

Non temete di fare confusione: in questa fase, più modelli vedete e meglio è. Affidatevi alle nostre fotogallery, soffermatevi ad ammirare gli abiti ma anche le modelle che li indossano, visitate le fiere di settore e sbirciate i look delle spose vip. Avrete tutto il tempo, nei passaggi successivi, per fare chiarezza. Ora godetevi la fase più divertente!

2. Crea il tuo book
Dopo il tuffo in immagini, colori e suggestioni, potete cominciare a tracciare la vostra rotta. Costruite un archivio personale con i modelli e gli stili che vi piacciono, ma non limitatevi ad archiviare le immagini in una semplice cartella sul vostro desktop: il segreto delle stylist è quello di creare una vera moodboard, una lavagna o una tavola su cui incollare ritagli, appunti, pezzi di stoffa, decorazioni floreali e tutto quello che vi suggerisce la fantasia. Sarà come dipingere un ritratto (che ti resterà di ricordo): la futura sposa che vorrete diventare. Oppure potete usare lo strumento album di Matrimonio.it o affidarvi alle board di Pinterest.

 

Foto: da vk.com

 

3. Seleziona gli atelier.
Ora che avete individuato i modelli e gli stili che preferite, è il momento di capire dove potrete trovarli. Se siete persone decise e dalle idee chiare, probabilmente avete già un nome in mente e un numero di telefono in mano per prenotare il vostro appuntamento in atelier. Ma se invece i marchi che vi interessano sono più di uno, nessun problema: potete visitare due o tre atelier, oppure orientarvi verso un multimarca che offra la possibilità di provare più collezioni. L’importante è che vi presentiate agli appuntamenti con un’idea piuttosto precisa di cosa vi piace e di cosa invece preferite scartare a priori. E non dimenticate di portare con voi la vostra moodboard!

4. Restringi la rosa.

Dopo aver provato vari abiti, sicuramente avrete capito quali sono i modelli che più vi donano. È il momento giusto per ridurre il ventaglio di opzioni, eliminando gli abiti che non vi convincono e quelli che, pur piacendovi in fotografia, non si adattano alla perfezione alla vostra figura. Alla fine del “duro lavoro”, dovreste essere giuntesul podio: due o al massimo tre abiti sono il numero giusto per arrivare alla decisione finale senza rimpianti. E senza impazzire!

5. Preparati per la prova finale
La scelta definitiva del vostro abito da sposa è un momento speciale e richiede i giusti preparativi: cercate di presentarvi all’appuntamento con l’aspetto che avrete quel giorno! Questo vale per la taglia, ma anche per il grado di abbronzatura, il trucco, i gioielli, l’acconciatura (o almeno un suo abbozzo, scegliete tra raccolti o sciolti e tra lisci o mossi e del colore giusto).

Dovrete anche indossare un intimo adatto (che sia “invisibile”, color carne, senza cuciture né spalline) e un paio di scarpe con il tacco della misura che pensate di indossare per le nozze, possibilmente chiare.

6. Formalizza l'aquisto.
Truccata e preparata di tutto punto avete finalmente capito qual è il vostro abito da sposa: ormai la scelta è fatta! Adesso potete formalizzare l’acquisto con il pagamento dell’abito (o un anticipo): ricordatevi, in questa fase, di chiedere quante sono le prove previste, se il costo comprende eventuali modifiche successive e come e quando si svolgerà la consegna (a domicilio o ritiro in atelier).

Dopodiché, potete andare a festeggiare!

Foto: da weddbook.com