L'abito degli sposi e il made in Italy

Made in Italy, la sposa e lo sposo cercano qualità, artigianalità e creatività.

Foto: Luisa Sposa

Oggi, grazie alle fashion stylist di White Sposa che hanno visto le nuove collezioni in occasione della Milano wedding week, vi sveliamo alcune delle novità per il 2017. Abiti per lei e lui made in Italy. Stilisti che scelgono di rimanere ancorati a una tradizione di sartorialità e qualità che traspare nelle loro creazioni dove, tessuti, tagli, ricami e design si fondono maestralmente.

Per la sposa i tagli sono tradizionali e i tessuti, come pizzo, organza, seta, tulle, richiamano i disegni dei fiori per modelli scivolati, a sirena o caratterizzati da sovragonne e lunghi strascichi.

Foto: Giuseppe Papini; Enzo Miccio Bridal Couture; Fiò Couture

Il pizzo
Il pizzo è il tessuto must per gli abiti da sposa del 2017. Un vero e proprio inno al romanticismo. Maniche lunghe leggerissime, scolli velati che fasciano il busto, gonne ampie che si allungano in strascichi mozzafiato. Fiocchi e rouches, trasparenze sensuali, raffinati ricami in alcuni casi accompagnati da punti luce.

Per lo sposo creatività declinata ai colori e ai pattern, il punto di vista puntato sulla preziosità dei tessuti.

Colori e trame

La tavolozza dell’artista tinge di nuovi materiali e tecniche, sfociando nella libertà di espressione. Protagonisti sono petali rosa polverosi, disegni floreali, insetti e piume colorate, attraverso reti e vestiti iridescenti, profondità e dinamismo al disegno che fuoriesce dalla carta per divenire tessuto.

Foto: Cleofe Finati