Il Libretto del Matrimonio

Una guida alla scelta degli elementi per personalizzare la celebrazione delle nozze

Foto: Decori per te

I protagonisti del matrimonio sono gli sposi e questa non è una novità sconvolgente, ma essere protagonisti vuol dire, soprattutto se facciamo riferimento alle nozze celebrate con il rito cattolico, essere anche ministri del sacramento stesso. E questo cosa comporta?

Gli sposi sono invitati a scegliere alcune parti “variabili” della celebrazione: le letture, il salmo responsoriale, il canto al vangelo, il vangelo stesso, le formule del consenso, la preghiera dei fedeli e i canti. In pratica dovranno redigere il libretto della messa.

 

 

Foto di ADesign

 

Ed eccoci qui a darvi alcune anticipazioni di quello che poi, comunque, vi verrà mostrato durante il corso pre-matrimoniale.

 

Copertina e layout

Partiamo dall'estetica. Dovrete scegliere un'immagine per la copertina del libretto e potrete attingere dal repertorio classico o da quello più moderno:

Sposalizio della Vergine (Raffaello), Nozze di Cana (Paolo Veronese), Storie di Griselda: incontro e nozze di Gualtieri e Griselda (Pesellino), Il Bacio (Gustav Klimt), Il Bacio (Francesco Hayez), Ettore e Andromaca (Giorgio De Chirico), L'incontro fra Gioacchino e Anna, particolare della Cappella degli Scrovegni (Giotto).


Nozze di Cana (Paolo Veronese)

Oppure potete realizzarla seguendo lo stile delle nozze o i colori scelti.


Foto di ADesign