La musica durante la cerimonia

Se imprevisti e una sana confusione possono essere accettati e, anzi, il più delle volte sono il sale del ricevimento, durante la cerimonia è bene organizzarsi affinché tutto proceda per il verso giusto!

Nell’articolo "Quale musicista per il matrimonio" vi abbiamo proposto alcuni suggerimenti generali sulla scelta del musicista, vediamo ora alcuni spunti per un buon esito della cerimonia.
Ricordatevi innanzitutto: se imprevisti e una sana confusione possono essere accettati e, anzi, il più delle volte sono il sale del ricevimento, durante la cerimonia è bene organizzarsi affinché tutto proceda per il verso giusto!

Suonatori e…

Durante la cerimonia vi potete affidare a diverse tipologie di suonatori. Chiunque voi scegliate, però, non deve essere un dilettante, ma una persona che abbia una certa esperienza nel settore o che comunque sia dotato di una buona tecnica.
In chiesa, solitamente, ci si affida a un professionista o a un musicista messo a disposizione direttamente dalla parrocchia, tipicamente un parrocchiano o un sacerdote. In Comune, invece, questa seconda opzione è più rara, ma non è detto che nei municipi meglio organizzati non ve ne reperiscano uno.
Nelle chiese più all’avanguardia, poi, c’è la possibilità pure di usufruire del coro parrocchiale, una scelta spesso felice e di sicuro effetto, dato che chi ne fa parte, pur non essendo diplomato al conservatorio, ne mastica di musica: ciò vi permetterà di non correre il rischio di ottenere il famigerato effetto “coro dell’osteria paesana”, così poco adatto all’occasione…

… strumenti

Se avete deciso di non affidarvi al coro (che di per sé non esclude necessariamente gli strumenti) o se volete qualcosa di più rispetto a un normale lettore CD / Mp3 vediamo quali strumenti sono i più idonei.
In primis suggeriamo il re delle chiese: l’organo; solitamente di facile reperibilità, non avrete difficoltà a trovare un buon suonatore (sfatate comunque il mito che basta mettere un pianista all’organo per ottenere il miglior risultato!). Una soluzione di sicuro effetto è ovviamente il violino, uno strumento che per sua natura ha la capacità di commuovere (ma attenzione, anche di far piangere se chi lo impugna non ne è degno…). Più rara, ma decisamente di grande intensità, l’arpa, con quel suono così delicato, particolarmente adatto all’occasione.
Per i più sofisticati, per quanti sognano un matrimonio in grande stile, infine, il suggerimento è quello di affidarsi alle combinazioni di archi e fiati: il duo (violino e violoncello), i trii (due violini e un violoncello o violino, violoncello, flauto) o addirittura il quartetto (due violini, una viola e un violoncello), una raffinatezza che colpisce non solo l’udito, ma anche la vista.

Come scegliere la musica per la cerimonia

Innanzitutto bisogna tener conto di un punto fondamentale: mentre in Comune viene data ampia libertà di scelta, in chiesa è possibile avere a che fare con alcune piccole restrizioni. Infatti, potrebbe capitare che il parroco che celebra la messa ponga il veto sulla musica non sacra: informatevi dunque per tempo, dato che potrebbe influenzare la selezione del musicista. In chiesa, inoltre, non sempre è possibile mantenere un sottofondo musicale per tutta la durata della cerimonia, cosa invece usuale in Comune.
Cercate poi di adeguare la musica ai diversi momenti della cerimonia: un sottofondo tranquillo in attesa dell’arrivo della sposa; l’ingresso, trionfale o dolce a seconda della vostra personalità; lo scambio degli anelli, l’offertorio e la consacrazione caratterizzati nuovamente da un sottofondo tranquillo; la comunione, moderatamente “briosa”; infine l’apoteosi, l’uscita degli sposi sulle note dell’immancabile Marcia Nuziale di Felix Mendelssohn-Bartholdy.
Un ultimo suggerimento: se volete andare sul sicuro affidatevi ai consigli del musicista che avete ingaggiato (purché abbia esperienza in materia) o alla tradizione, che in certe occasioni rimane sempre la miglior soluzione…

Altri articoli relativi alla musica per il matrimonio
I diritti SIAE per il matrimonio
Quale musicista per il matrimonio
Brani suggeriti per la cerimonia
Musica e intrattenimento durante il ricevimento