Matrimonio e tradizioni: il Sud

Proseguiamo il viaggio alla scoperta delle tradizioni italiane legate al matrimonio. Dopo il Nord e il Centro, adesso ci concentreremo sul Sud e sulle Isole per capire che storie animano regioni come la Sicilia, la Calabria, la Basilicata o la Campania.

 

Viaggio alla scoperta delle tradizioni italiane in tema di matrimonio, parte terza: il Sud

BASILICATA

La dominazione germanica a Matera ha lasciato in eredità il Morgengab o dono del mattino: è una sorta d riconoscimento dato dal marito alla moglie, dopo la prima notte di nozze.

 

Un’altra usanza era quello del rituale del matrimonio con gli alberi. La cerimonia consisteva in tre giri di danza intorno ad un albero prestabilito, durante i quali lo sposo diceva "Albere senza foglie quest'è la mia moglie" e, a sua volta, la sposa rispondeva "Albere mie fiurite quest'è lu mie marite".

Il rispetto degli alberi è evidente anche in altri piccoli gesti compiuti ancora oggi dalle coppie lucane. Ad esempio a Tricarico i neo sposi devono passare, dopo la cerimonia, sotto un albero di gelsi.

Senza dimenticare l’antica usanza del ceppo lasciato dal ragazzo davanti a casa della ragazza che voleva prendere in moglie. La giovane aveva due possibilità: accettare il dono e, quindi, anche il ragazzo, oppure rifiutarlo facendolo rotolare via.