Il mezzo di trasporto ideale per il giorno delle nozze

Alcuni consigli, tra sogno e realtà, per scegliere “su cosa” arrivare al vostro matrimonio.

 

Quando si dice auto si dice uomo, non nel senso antipatico che le donne e i motori insieme causano dolori, come penserebbe qualche male informato, ma nel senso che solitamente il gentil sesso considera l’automobile solo per la sua funzione primaria di mezzo trasporto, tralasciando tutti gli aspetti secondari legati all’immagine, che invece fanno impazzire i maschietti.

Certo questa è una generalizzazione del concetto e esistono molti casi specifici in cui questa distinzione netta tra forma (maschile) e sostanza (femminile) non regge, di sicuro questa contrapposizione dialettica decade quando si parla di auto da matrimonio.


In questo frangente, infatti, le spose mettono in riga i maschietti e non lasciano solo a loro la scelta del mezzo di trasporto, anche perché l’arrivo in chiesa o in comune è uno dei momenti topici delle nozze e non può essere lasciato al “caso”, o se preferite, all’”Ego” maschile.

Insomma non vorrete mica arrivare al vostro matrimonio a bordo di una Ford Mustang Trans-Cammer del 1970 solo perché lui è un fan di GT5? A meno che non lo siate anche voi...

 

 

 

Foto: Noleggio auto matrimoni roma