Lancio del riso? Non solo! Idee alternative al riso

Tutti i modi (anche inimmaginabili) di augurare felicità e prosperità alla coppia di neosposi


Foto
di Michele Dell'Utri

Il rito finisce e gli ospiti si accomodano all’esterno, mentre sposi e testimoni si soffermano per ultimare firme e controllare documenti.

 

I primi momenti con la fede al dito sono caratterizzati da un enorme fermento emotivo, che però molto probabilmente non può essere nemmeno paragonato al fermento che regna sovrano fuori dalla Chiesa, dal Comune o dalla location scelta per il “sì” appena pronunciato... perché in questo caos generale, all’insaputa degli sposi, tutti gli invitati complottano all'esterno sulla prima mossa da fare per festeggiare i neosposi.

 


Foto
di Michele Dell'Utri

Si tratta di un gesto immancabile, di buon auspicio per la coppia, nonché uno dei simboli rappresentativi delle nozze: il lancio del riso.

 


Foto
di Michele Dell'Utri

Il lancio del riso è un'usanza che viene da lontano: c’è chi la fa risalire alla terra del Sol Levante e chi all’Antica Roma.

 

Quel che è certo è il suo significato profondo che, dovunque abbia origine, vuol essere un augurio di felicità e prosperità.