Il video per gli sposi: 4 idee per amici creativi

Foto: Just Married Photo

Proiettare foto e video dedicati agli sposi durante il ricevimento è ormai un’usanza consolidata che spetta agli amici più cari, eventualmente con il contributo di qualche esperto. Ma ammettiamolo: alcune idee, per quanto sempre piacevoli, sono davvero viste e riviste! La carrellata di immagini della coppia stile love story e l’intervista doppia modello Iene sono senza dubbio le opzioni più diffuse. Ma se siete alla ricerca di qualcosa di diverso, ecco qualche idea originale ispirata alle nuove tendenze wedding.

1. Rapimento e riscatto. Se gli scherzi sono il vostro pane - e i futuri sposi stanno al gioco – potete ispirarvi alla tendenza “wednapping” in arrivo dagli Usa e organizzare un vero e proprio rapimento degli sposi, con tanto di corde e passamontagna, da mettere in atto qualche giorno prima delle nozze (le amiche della sposa rapiscono lui, gli amici dello sposo rapiscono lei), avendo cura di non trovarvi in un luogo pubblico per non scatenare falsi allarmi. Dopo aver bendato e caricato in macchina i “malcapitati”, portateli in un luogo scenograficamente adatto (una cantina, un casolare, ecc) e fate loro registrare un videomessaggio per il partner all’insegna del “prometto che”. Solo quando le “garanzie” offerte vi soddisferanno potrete rilasciarli, conducendoli a sorpresa in un luogo speciale, ad esempio quello del primo incontro, per un abbraccio “liberatorio” che servirà come finale del film.


2. Videoclip da pop star. È l’evoluzione naturale del Marryoke: fatta una tendenza ne nasce subito un’altra. L’idea di base – realizzare un video in cui gli amici cantano in playback la canzone preferita dagli sposi – viene arricchita dalla parodia della clip originale del brano. E più è ricco e movimentato, meglio è! Per la riuscita del video è indispensabile una regia professionale, o almeno di un amico esperto, e possibilmente qualche prova per memorizzare la coreografia, che, insieme ai costumi e all’ambientazione, dovrà essere il più fedele possibile all’originale. Il risultato spassoso è assicurato!


3. Effetto backstage. Avete presente quando insieme ai titoli di coda di un film scorrono le immagini più divertenti del dietro le quinte? Il concetto è esattamente lo stesso. In questo caso, bisogna prepararsi per tempo a riprendere i momenti salienti della preparazione del matrimonio, dalle prove dell’abito alla scelta delle bomboniere, dalla ricerca della chiesa al corso prematrimoniale, facendo in modo di cogliere le situazioni più divertenti che abbiano come protagonisti gli sposi ma anche i genitori, i suoceri, i testimoni… Un montaggio accurato farà il resto: il giorno del ricevimento potrete offrire a tutti i presenti un vero e proprio Vlog (video blog) di matrimonio.


4. Il Video Memory. Gli ingredienti necessari sono pochi e semplici: una cabina tipo confessionale e una videocamera a inquadratura fissa su cavalletto. Il resto lo faranno amiche e amici, magari dotati di travestimenti e gadget, invitati a lasciare messaggi e testimonianze agli sposi. In genere questo tipo di intrattenimento viene proposto in diretta il giorno delle nozze, ma nulla vieta di sperimentarlo ad esempio in occasione degli addii al nubilato e celibato: in questo modo, oltre a garantirvi materiale frizzante per il video di nozze, avrete anche un piacevole diversivo per le rispettive feste. Indispensabile una certa dose di autocontrollo (meglio registrare a inizio serata!) e tanta tanta simpatia.

Video: Daniela Scorza Fotografa