S.O.S Nozze: come gestire gli imprevisti al matrimonio

Lo strappo sul vestito, il tacco che si rompe, il musicista con la febbre? Gli imprevisti dell’ultimo momento si possono… prevedere. E risolvere senza panico: basta giocare d’anticipo

 

Kit di sopravvivenza

Quello “standard” di solito è contenuto nella pochette della sposa, gelosamente custodita dalla mamma, dalla sorella o da una testimone. Una o due paia di calze di riserva, cipria e rossetto per i ritocchi al make up, qualche forcina per le ciocche ribelli, fazzolettini di carta. Ma il vero kit di sopravvivenza a prova di imprevisto non si ferma qui.

In una borsa a parte, da lasciare in macchina ma a portata di mano, sistemate quanto segue:

- kit da rammendo da viaggio con filo bianco e nero;
- salviettine umidificate e deodorante;
- limetta e forbicine;
- mini stick di colla a presa rapida per rotture impreviste (di tacchi, ma anche di unghie, di accessori ecc.);
- un rotolo di scotch;
- un medicinale per il mal di testa e una bustina di sali minerali o integratori per cali di pressione.