Errori in casa? Le soluzioni delle esperte

Prima o poi capita a tutte. Un lavaggio sbagliato in lavatrice, una macchia sul pavimento che non se ne va… gli errori in casa sono dietro l’angolo: ecco come recuperarli con i consigli di Flavia Alfano e Titty D’Attoma, autrici di Soluzioni di casa (Vallardi), libro cult per casalinghe alle prime armi.

- Problema: le gambe del tavolo e delle sedie lasciano il segno sul tappeto.
Soluzione
: prendete un cubetto di ghiaccio, lasciatelo sciogliere sul segno schiacciato, poi strofinate con una spazzola morbida. Una volta asciugato, il tappeto sarà come nuovo.

- Problema: il divano di pelle si è macchiato!
Soluzione
:
per le macchie di unto passate una spugnetta umida con qualche goccia di sapone liquido e ammoniaca, per le altre provate con un batuffolo di cotone bagnato nel latte. Completate con una “cura di bellezza” nutrendo la pelle con una cera specifica.

- Problema: pentole e stoviglie riposte quando erano ancora umide hanno un cattivo odore.
Soluzione: lasciate negli armadietti della cucina (ma anche nel frigorifero) una tazzina da caffè piena di bicarbonato. Assorbirà i cattivi odori in modo naturale.

- Problema: le piante di casa hanno le foglie opache e “spente”.
Soluzione: una volta a settimana, innaffiatele con l’acqua di cottura delle verdure dopo averla fatta raffreddare: è un ottimo integratore di sali minerali… a costo zero!

- Problema: dopo una cena romantica, la tovaglia si è macchiata con la cera delle candele.
Soluzione: stendete un foglio di carta assorbente per inchiostro sulla macchia, quindi appoggiatevi sopra delicatamente il ferro da stiro caldo. Il calore scioglierà la cera, che verrà assorbita dalla carta. Lavate come d’abitudine.

- Problema: le posate d’acciaio si sono macchiate in lavastoviglie.
Soluzione: dopo averle lavate, immergetele in una pentola di acqua bollente con due cucchiai di bicarbonato e lasciate agire per 5 minuti. Risciacquate e asciugate con un panno morbido.

- Problema: vetri e specchi pieni di antiestetici aloni.
Soluzione: il classico rimedio della nonna: carta di giornale (quotidiano) imbevuta d’alcol. E addio aloni! Per il vetro del box doccia, invece, provate una soluzione di acqua, aceto e alcol denaturato (due parti, una parte e una parte).

- Problema
: macchie di frutta o vino rosso sui capi.
Soluzione: pretrattatele con un composto di acqua, sale fino e succo di limone, da sciacquare con acqua bollente prima del lavaggio.

- Problema: i capi bianchi, con i lavaggi, sono ingrigiti o ingialliti.
Soluzione: lasciateli a mollo per sei ore in acqua bollente e additivo sbiancante, o in alternativa con una pastiglia effervescente per la pulizia delle dentiere. Flavia e Titty assicurano: funziona!