Le dritte per risparmiare tempo e fatica nel gestire la casa

Non hai ancora disfatto le valige del viaggio di nozze, e ti senti già una “casalinga disperata”? Gestire una nuova casa è come affrontare una sfida sportiva: bisogna avere un piano preciso per dare il massimo.

Le valige del viaggio di nozze non hanno ancora preso la polvere, e tu soffri già della sindrome da “casalinga disperata”? Gestire una nuova casa è come affrontare una sfida sportiva: bisogna avere un piano preciso per dare il massimo della performance.

La regola del 20+10.
20 minuti al giorno bastano per pulire lavello, piano cottura e superfici d’appoggio della cucina, la sera, e per dare una passata veloce ai bagni con un panno usa e getta igienizzante al mattino. Così lo sporco non si accumula, e la casa resta sempre in ordine. Vuoi fare a meno dell’aspirapolvere per un po’? Passa ogni giorno anche un panno antistatico sui pavimenti, bastano altri 10 minuti!

Stirare meno? Stendi meglio.
La prima regola per stirare con poca fatica è stendere bene: le camicie vanno appese lungo la cucitura tra collo e spalle, i pantaloni al contrario e le maglie più delicate sulle grucce o su una superficie piana. In commercio esistono anche le mollette da bucato che non lasciano il segno.