Idee per il menu di Natale

Ah, il Natale. Con la sua atmosfera di festa, i suoi profumi, i suoi sapori inconfondibili… e le infinite cene, pranzi e aperitivi da organizzare! Anno dopo anno, può capitare di trovarsi a corto di idee, ma niente paura: vi aiutiamo noi, con tanti suggerimenti utili sia per i menù in famiglia che per chi sta pensando ad un matrimonio natalizio per il prossimo anno.

 

TRADIZIONE E INNOVAZIONE. Pandoro, panettone, salumi, lenticchie, frutta secca. Gli ingredienti base sono gli stessi di sempre, ma chi l’ha detto che non possono riservare sorprese? Il segreto è utilizzarli in modo insolito e abbinati a sapori inconsueti.

 

Se non volete osare troppo, potete rimanere sul dolce trasformando pandoro e panettone in qualcos’altro, ad esempio in deliziosi tartufi di pandoro al cioccolato. Basta amalgamare la pasta del pandoro tagliato a bocconcini con cioccolato fondente, latte, panna e amaretti secchi e creare delle palline da lasciar riposare in frigorifero per qualche ora. Una spolverata di cacao in polvere prima di servire, e il gioco è fatto.

 

Se invece siete del partito “chi osa vince”, provate il risotto al panettone: bisogna aggiungere le briciole di panettone al riso in un tegame ben caldo e far tostare con cura, per poi procedere con la ricetta tradizionale del risotto aggiungendo man mano il brodo di carne e mantecando alla fine con burro e parmigiano.

 

Anche il classico cotechino, una volta sbriciolato e privato della pelle, diventa un condimento perfetto per primi piatti gourmet dal gusto natalizio. Si va dalle tagliatelle con cotechino e zucchine al risotto al cotechino e spumante, ai fusilli con cotechino, porri e pomodorini freschi. E perché non stupire gli ospiti anche con un rotolo di pasta sfoglia alle lenticchie? Il segreto è creare un composto omogeneo frullando le lenticchie cotte insieme ad un pizzico di peperoncino e pasta d’acciughe: facile, veloce e di sicuro effetto.

 

Foto: blog.giallozafferano