Il primo Natale insieme: come festeggiarlo?

Finalmente sta arrivando il vostro primo Natale da neosposini. Siete pronti? Avete già deciso come lo passerete e con chi?

 

Il Natale è alle porte e l’atmosfera intorno a noi diventa sempre più romantica ed avvolgente. Complici le deliziose luci natalizie, i caminetti accesi, l’odore dei dolci appena sfornati e, se siete fortunati, qualche primo fiocco di neve che, in alcune parti d’Italia, comincia già a cadere.

Viene voglia di abbracciarsi e, perché no, di scambiarsi un dolce bacio sotto il vischio per tenere il più lontano possibile problemi e difficoltà oltre ad attirare amore, fortuna e protezione durante tutto il prossimo anno!

Quanto detto vale un po’ per tutti ma, ancora di più, per chi è fresco di matrimonio. Per i neosposini, infatti, il primo Natale da passare insieme è ancora più carico di significati non solo religiosi (per chi è credente) ma anche laici.

 

 

 

Nella foto un’immagine tratta dal film Harry ti presento Sally

 

La tradizione della preparazione del presepe, l’addobbo dell’albero di Natale, l’acquisto dei doni per parenti e amici saranno tutte occasioni che vi vedranno protagonisti insieme e che creeranno maggior intimità tra di voi.

 

 

 

Nelle foto, una bottega di San Gregorio Armeno (da napolidavivere ) e il mercatino di Merano (da suedtirolerland)



Durante il periodo dell’Avvento potreste regalarvi un romantico fine settimana a Napoli per acquistare le prime statuine del vostro presepe nelle tradizionali botteghe di San Gregorio Armeno; oppure raggiungere qualche mercatino in Sudtirolo per comprare quelli che saranno gli addobbi natalizi che, da ora in avanti, tirerete fuori ogni anno in questo periodo. Acquisti, questi, che vi permetteranno di creare quella scatola degli addobbi che assumerà ancora più valore con il passare degli anni, quando, ad aiutarvi nella preparazione dell’albero e del presepe, ci saranno anche i vostri figli.